Canto: LA MIA CITTA' dal Recital del Gruppo GIOIA: Discorso sulla vita.

LA MIA CITTÀ


Guardar attraverso i vetri la gente per le strade
vedere una donna con un bambino in braccio.
Un ragazzino biondo, la segue a piedi nudi,
fermando i passanti chiede cento lire.
Trovarsi sulla piazza appena si fa buio
in un giorno colorato da un autunno grigio
l’odore di castagne si spande per la strade.

E’ la vita della mia città
la scena che tu puoi vedere
in un giorno come tanti
andando per la mia città.

Alzarsi la mattina di cattivo umore
salire in un’auto per andare al lavoro,
trovare per la strada le solite persone,
un vecchio con sua moglie che esce dalla chiesa.
E capire all’improvviso che anch’io faccio parte
di questo grande mondo che gira senza fretta.
Mi volto a salutare un amico per la strada
e in un attimo il mio cuore si riempie di gioia.

E ringrazio questa mia città
che mi fa vivere ogni giorno
un’esperienza nuova
e ritrovo in me l’amor!